Fattura di Magia Nera per separare due persone innamorate




Per questo rituale ti serviranno:

  • Un pezzo di carta
  • Inchiostro nero
  • Una candela nera
  • Qualcosa per incidere la candela




Il Rituale:

  1. Medita per qualche minuto per liberare la mente e rilassarti.
  2. Incidi la candela nera dall’alto verso il basso con queste parole: “Nunc Distant in Nomine Malo”.
  3. Accendi la candela nera.
  4. Scrivi con l’inchiostro nero sul pezzo di carta i nomi delle due persone che vuoi far separare.
  5. Prendi il pezzo di carta e rivolgendolo verso il cielo recita questa formula: “In Nomine Luciferi Ego Conteram Et Dividat Cor Tuum. Spirituum Inferi Intende Orazio Mea. Spirituum Inferi Intende Orazio Mea. Spirituum Inferni Intende Orazio Mea. Nemamen!”
  6. Strappa il pezzo di carta in due parti.
  7. Brucia uno dei due pezzi con la fiamma della candela e recita questa formula: “On Oruko O Yo Korirà!”
  8. Brucia il secondo pezzo con la fiamma della candela e recita di nuovo questa formula: “On Oruko O Yo Korirà!”
  9. Lascia che la candela si consumi e seppelliscine i residui.

Potrebbero interessarti anche questi rituali:

34 commenti su “Fattura di Magia Nera per separare due persone innamorate”

  1. buongiorno rituali , vorrei chiedervi se le invocazioni sono pericolose per eventuali colpi di ritorno? se si usa una buona protezione forse non si avranno’? le tempistiche credo siano almeno alcuni mesi , vero? grazie mille, i miei saluti.

  2. buongiorno rituali vorrei chiedervi se le parole sono in latino e se possibile conoscere la traduzione? si fa una sola volta? grazie rituali

    • Si è in latino, ma la traduzione esatta rende la formula un po’ incomprensibile. In sostanza si chiede agli spiriti infernali di dividere i cuori delle due persone. La parte finale invece è in Yoruba. Si tratta di un rituale tratto da un vecchio testo. Dal momento che molti rituali prima di essere riportati su carta sono stati tramandati oralmente è naturale che le parole si siano in qualche modo alterate. Ma questo, secondo il mio parere, li rende ancora più affascinanti e interessanti. Saluti!

  3. buongiorno rituali è possibile conoscere la traduzione? scritta in latino? si fa una sola volta? grazie rituali

  4. buongiorno rituali vorrei chiedervi se il pezzo di carta può andar bene uno di pergamena e uno spillo per incidere? grazie rituali

    • La carta di pergamena va benissimo, anzi meglio! Vedo che fai molte domande, ma nonostante questo mi sembri comunque preparata. Ti consiglio di non soffermarti troppo sui dettagli, ma dedicare più tempo ad allenare la tua capacità di concentrazione e di visualizzazione. La magia è soprattutto forza di volontà e potere mentale. Buona giornata!

  5. si rituali sono appassionata di esoterismo, è vero faccio domande per non sbagliare, si io leggo tanto sui siti e altro qualcosa conosco; sperò solo di non disturbarvi molto rituali con le domande; vi ringrazio a presot

  6. per la preghiera ritengo sia bella , ho trovato al traduzione su traduttore google; l’unica cosa rituali è l’invocazione a lucifero che un oò mi suggestiona, però mi piace molto l’invocazione.. vedremo… grazie ancora una buona serata

  7. Salve a tutti. Deve farsi nella fase calante della luna preferibilmente un giorno come ad esempio…martedì? Ma sopratutto i risultati sono immediati? In caso contrario potreste postare un rito altrettanto potente e facile che porti risultati visibili in pochi giorni? Grazie

    • Salve. Si esatto meglio in fase calante e un giorno come martedì o sabato. I risultati non sono mai immediati, gli incantesimi dopo essere stati “lanciati” necessitano di un periodo di incubazione: da due settimane a due mesi. Insomma, occorre un po’ di pazienza. Riti che portino risultati in pochi giorni non esistono. Può capitare, certo, ma nessuno può garantirti che funzionino in così poco tempo. Il tuo commento non era visibile perché i commenti dei nuovi utenti vanno in moderazione e devono essere approvati. Buona giornata!

  8. buonasera cari rituali e fante di denari; ho visto l’altro vostro sito e lo trovo bellissimo come è questo; fante di denari potrei suggerirvi se me lo permettete dei rituali del tipo: dominio mentale sulla persona, magari non di natura amorosa , di questi ne avete mile, cosi per calmare e addolcire l’altra persona , tipo un fratello , un figlio,… e se avete magari ma non so se come tipologia lo avete lo dico perchè l’ho visto su negozi esoterici, quello per evitare che lui vada con altre donne e desideri solo te? grazie rituali e fante di denari, una buona serata; ah dimenticavo nell’altro sito non possiamo chiedere nei commenti; chiedo a voi cosa è osso di pollo polverizzato? grazie ancora i miei cari saluti

    • Grazie per i suggerimenti, sì pubblicheremo anche dei rituali di quel tipo. Per quanto riguarda l’osso di pollo polverizzato credo sia semplicemente un osso di pollo ridotto in polvere. Penso basti conservare le ossa di un pollo cucinato e polverizzarle, se si riesce a farlo. Per i commenti creiamo una sezione dedicata solo ai commenti, per rendere il tutto meno confuso. Grazie. Buon weekend!

    • Quello per assicurarsi la fedeltà del partner lo trovi qui. Lo abbiamo trovato in uno dei nostri libri. Una fattura molto semplice. Di nuovo saluti!

  9. fante di denari , scusami dimenticavo sai se è vero che l’wntità Pompa Gira se ci esaudisce nel nstro desiderio poi necessariamente bisognerà ringraziarla con doni molto costosi e che devono essere di numero 7? cioè 7 doni molto costosi, tipo rossetti, cosmetici, sigarette ecc 7 e costosi? grazie fante, i negozi esoterici parlavano di ebò come ringraziamento , altri di doni costosisissimi.

    • Ti ho già risposto nell’altro commento in merito a pomba gira. Sì, gli ebò sono offerte usate nei rituali della macumba o quimbanda. Ce n’è di diverse tipologie, ma solitamente sono lasciate negli incroci, nei cimiteri, o in tutti quei luoghi sacri a determinati Exus o Pomba Giras, perché di Pomba Gira non ce n’è una sola ma tante, sebbene tutte incarnino la stesso archetipo femminile “oscuro”. Sono esattamente come le libagioni offerte nella wicca, ma ovviamente ogni tradizione occulta ha i propri principi, le proprie regole, etc. Personalmente sconsiglio di avventurarsi in operazioni esoteriche con entità con le quali non si possiede una certa familiarità e/o affinità. Per molto tempo io stesso sono stato affascinato dalla cultura magica afrobrasiliana. I rituali e le cerimonie sono molto belle… Su Youtube si trovano molti video a proposito. Comunque sono più propenso all’uso di riti più “nostrani”, ad esempio ricette popolari, o il semplice uso di candele e salmi come nell’Hoodoo. Insomma, sono dell’idea che non serva a molto avventurarsi in culture lontane. Sono affascinanti, certo, ma meglio ricorrere a figure e archetipi più legati alla propria cultura, anche regionale.
      Buona serata!

  10. BUONGIRONO FANTE DI DENARI, hai ragione era il commento già messo scusami carissimo; si in effetti sai mi sono documentata e ce chi asserisce che essendo un entità forse di magia nera poi se esaudisce la richiesta poi dovrai portare in continuazione offerte; ce chi dice di no; però io onde evitare mi affido al rituale da voi proposto di Santa Sara Kali e altro , il sito adesso è pienissimo; fante grazie per tutto; una curiosità: ho sentito e letto qualche rituale pre creare impotenza nell’uomo , voi ce lo avete? grazie fante di denari, i miei cari saluti

    • Sì, a breve pubblicheremo altri nuovi rituali, cercando di coprire tutti gli “scopi magici” possibili. Saluti!

    • Buongiorno, dunque… I legamenti d’amore, per quanto in questo sito siano classificati come “magia rossa” li si potrebbe tranquillamente definire di “magia nera”. Questo perché qualsiasi rituale il cui scopo è fondamentalmente egoistico lo si potrebbe definire “magia nera”. Fare un legamento d’amore significa costringere un’altra persona a desiderarci e a innamorarsi di noi, contro la sua volontà, quindi è pura magia nera. Come molti esoteristi credo che differenziare la magia per colore non abbia molto senso, in questo sito lo facciamo solamente per una questione di organizzazione dei contenuti. Magia bianca: rituali per fortuna, soldi, etc. Magia rossa: rituali d’amore. Magia nera: rituali di vendetta, maledizioni, rotture amorose, etc. Pertanto ti consiglio di dare un’occhiata a tutti i rituali di magia rossa, perché di legamenti ne abbiamo pubblicati molti. Se il tuo scopo è quello: far innamorare una persona, a che importa che si chiami magia rossa, magia nera o magia viola??? Naturalmente se con la parola “magia nera” intendi pratiche nel quale sono evocate entità demoniache o simili, è un altro discorso. Ma ti assicuro che non è la maniera migliore di agire se il tuo obbiettivo è quello di legare una persona. La magia si basa sulla legge del simile, o legge di attrazione, il male attira male, l’amore attira amore… Quindi se il tuo scopo è l’amore occorre “lavorare” sulla sfera dell’amore usando tutti gli archetipi ad essa correlati. Spero di essere stato chiaro. Comunque se spulci bene di rituali d’amore ce n’è di diversi tipi. Altrimenti prova ad essere più specifica nella tua richiesta e cercherò di risponderti meglio. Saluti!

  11. Buona sera Fante di Denari,io ho fatto questo rituale,e sono rimasta perplessa,non ho piu trovato la candela,e sparita,non mi spiego come e accaduto ma non l ho piu trovata,
    Ho aspettato il sabato e l ho rifatto,secondo lei mi devo preoccupare del accaduto

    • Dunque, in che senso la candela è sparita? L’hai lasciata consumarsi da sola e non l’hai più trovata? In tal caso se la candela era di paraffina (e sicuramente lo era) non è successo nulla di sorprendente… Le candele di paraffina infatti possono consumarsi completamente senza lasciare tracce, dando l’impressione appunto di svanire nel nulla. In particolare se si usano in ambienti chiusi, cioè non ventilati. In ogni modo voglio darti due consigli:
      1) Non usare candele di paraffina.
      2) Non ripetere i rituali a così poca distanza uno dall’altro solamente per un piccolo dettaglio che non ti torna.
      Praticare la magia è un arte e come tale va sempre considerata. Occorre una conoscenza approfondita non solo di ciò che si fa ma anche di cosa si usa per farlo, tra cui appunto una cultura dei materiali che vengono usati. Se leggi un rito ma non hai una totale conoscenza di ciò che usi piuttosto non usarli, ma concentrati solo sugli elementi realmente necessari per lo svolgimento, che solitamente non sono altro che delle rappresentazioni di ciò che si desidera ottenere, i “testimoni” (foto, capelli, nomi, etc.). Inoltre i rituali non vanno ripetuti… Quando si lancia un incantesimo, tradizionalmente, lo si lascia “agire” senza pensarci più. Più si indirizzano pensieri verso ciò che è stato fatto e maggiori sono le probabilità che non si verifichi alcunché. Bisogna avere una convinzione così ferma di ciò che è stato fatto che non ci si preoccupa del fatto che funzioni o meno, ma bensì si è totalmente sicuri che l’incantesimo funzionerà. Il vero segreto della magia è proprio questo: volontà. Esiste un fenomeno psicologico di cui hanno fatto molti studi che si definisce “profezia che si autoavvera”, riassumibile in un’espressione definita Theorema di Thomas che dice: “Se gli uomini definiscono reali certe situazioni, esse saranno reali nelle loro conseguenze.” Naturalmente l’espressione è stato coniata da un sociologo in merito a questioni non esoteriche, ma il significato di fondo si può applicare benissimo alla teoria sul funzionamento della magia. Se definiamo le nostre operazioni magiche come reali, cioè CREDIAMO che esse possano realmente produrre dei risultati sulla realtà tangibile, allora queste azioni produrranno concretamente degli effetti sulla realtà.
      Detto questo, non lasciarti “intimorire” da eventi insoliti, bensì cerca di capire come questi avvengono (generalmente c’è una spiegazione scientifica per qualsiasi evento fisico, compresa la “sparizione” di una candela), e soprattutto concentrati ad allenare il tuo potenziale interiore attraverso lo studio e la pratica di discipline yogiche. La magia si basa su ciò che c’è dentro di noi, non su ciò che c’è fuori.
      Spero di averti dato qualche spunto per approfondire in modo più razionale queste pratiche.
      Buona giornata!

  12. Grazie Fante,non so se e di paraffina le ho comprate da un negozio esoterico,ma comunque penso che sia di cera.Molto gentile

    • Guarda, non voglio mettere in dubbio né la professionalità né la buona fede del negozio dal quale le hai acquistate, ma credo che se si è completamente sciolta senza lasciare traccia è poiché di cera al loro interno non ne hanno. Ho già visto spacciare candele di pura cera quando in realtà sono di paraffina. Le candele in pura cera le si riconosce dall’odore e dal colore, solitamente un po’ spento, specialmente se vengono usati coloranti naturali. Inoltre sono decisamente più care (talvolta sui 18 euro per 4 candele di nemmeno 15cm). Una candela di un bel colore acceso e lucido (e che costa poco) sicuramente è chimica. Inoltre alcuni negozi esoterici hanno talvolta dei prezzi un po’ fuorvianti, ed è facile pensare che un articolo un po’ più caro sia automaticamente di maggiore qualità, ma purtroppo talvolta non è affatto così. Saluti!

  13. Buongiorno Fante,vuolevo un altra informazione e possibile fare il rituale con candela apposita,e nera ed e una coppia schiena contro schiena

    • La candela deve essere incisa, pertanto è sufficiente una semplicissima candela a stelo. Se poi vuoi fare diversamente, liberissima di procedere come meglio credi.

  14. Buongiorno Fante…vorrei chiederti se è rischioso fare il rito della candela nera in casa… cioè se si rischiano colpi di ritorno …grazie

    • I colpi di ritorno si rischiano sempre quando si tratta di magia nera. Pertanto è sempre bene creare un cerchio di protezione all’interno del quale svolgere questo tipo di rituali. Per maggiori informazioni sul cerchio magico ti invito a leggere questo articolo nel nostro nuovo sito.

I commenti sono chiusi.